Articoli Taggati ‘valigia’

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Sonia Fossi for The Style Glossy

Il tuo guardaroba in valigia

E’ finalmente arrivato il tempo di programmare le vacanze, ma il segreto di un viaggio ben riuscito inizia da quello che si mette in valigia. Dallo scordarsi oggetti preziosi all’ammassare invece cose inutili, ognuno di noi ricorda bene la frustrazione che un piccolo guardaroba portatile poco efficiente può dare. Saper far bene una valigia è un’arte che si può imparare con un po’ di disciplina e organizzazione. Ecco alcuni consigli per godersi le nostre meritate vacanze senza stress.

Giocare d’anticipo

Preparare la valigia all’ultimo minuto è sempre garanzia di disastro. E’ buona abitudine iniziare qualche giorno prima della partenza, così da avere un po’ di tempo per fare mente locale sulle proprie necessità di viaggio. A volte però può accadere di avere poco preavviso. Dedicare un cassetto o meglio ancora un’anta dell’armadio a oggetti utili in viaggio, è la soluzione migliore. Ecco cosa mettere:

Una lista di oggetti fondamentali da portare con sé: a cosa serve stilarne una nuova ogni anno?

· Passaporto, visti, vaccinazioni: i documenti devono essere sempre a portata di mano

· Convertitori di corrente: è inutile tenerli ammassati con gli accessori elettronici di uso quotidiano, per poi non trovarli nel momento in cui effettivamente servono.

· Guide e mappe turistiche: a meno che non siano d’epoca e quindi abbiano un fascino retrò, sarà meglio riporre manuali e mappe di viaggio nel suddetto cassetto.

Pronte per la partenza, via!

Oltre a dedicare uno spazio del nostro appartamento al viaggiare, è opportuno tenere a mente anche alcune regole universali per progettare la propria valigia:

· Non riempire la valigia Ricordati che molto probabilmente vorrai fare shopping in vacanza, quindi non ammassare tutto l’armadio in valigia, ma lascia un po’ di spazio per gli acquisti.

· Pensa in look Non pensare a magliette, gonne, pantaloni e accessori come a elementi separati da scegliere e mettere in valigia. Ricordati che se nell’armadio di casa le possibilità di abbinamento sono infinite, la stessa cosa non vale se si ha una selezione limitata di abiti in valigia. Come fanno le stylist prima di partire per uno shoot fotografico, scegli capi complementari per colore e stile, disponi tutto sul letto e cambia/sottrai/aggiungi formando tanti look quanti il numero dei giorni in cui sarai via. Privilegia colori solidi e basici come il bianco, il beige, il blu e il nero.

· Beauty Case Oggi possiamo trovare prodotti di bellezza in quasi ogni parte del mondo. Questo però non vuol dire che la marca o la linea specifica che usiamo sarà disponibile ovunque. Per evitare frustrazioni e di spendere ore a cercare invece di rilassarsi e godersi la vacanza porta tutti i tuoi prodotti preferiti con te, magari comprando in anticipo un flacone travel-size.

· Salute prima di tutto Ricordati che in estate, anche se non andrai al mare, il sole ci sarà sempre. Porta con te almeno due buone creme anti-solari (una per il corpo e un’altra con un filtro solare più alto per il viso) e uno spray per i capelli: per evitare un’eccessiva secchezza e invecchiamento della chioma provocata dal sole, porta il flacone con te e vaporizza ogni volta che ne senti la necessità.

Dove si va?

Mare, città o montagna? A meta prescelta corrisponderà un guardaroba specifico. Ecco una piccola guida:

Mare

Inizia con il comprare un costume di buona qualità: un bikini reversibile sarà una soluzione salva-spazio perfetta, perché con un capo avrai due cambi diversi. Un cappello di cotone pieghevole e una sporta di tela saranno gli unici accessori da portare al mare per prendere il sole, mentre per la sera un solo paio di jeans leggeri sarà sufficiente, privilegiando invece caftani, maxi dress, abitini e canotte in jersey di cotone, outfit ideali dalla cena in spiaggia alle passeggiate sul lungomare. Per le serate più eleganti porta con te due abiti neri da accessoriare secondo l’importanza dell’evento.

Montagna

Uno zaino capiente e resistente alle intemperie è fondamentale per le gite e le avventure attraverso i sentieri. Nonostante sia estate prevedi sempre la possibilità di un’escursione termica e ricordati di portare con te almeno una maglia con le maniche lunghe di cotone. Per la sera, quando la temperatura sarà più fresca, l’ideale sarà avere un blazer o una giacca di cotone sartoriale.

Città

Il segreto è portarsi dietro una piccola versione del nostro guardaroba. Non è questo il momento di sperimentare, ma di preferire piuttosto gli abiti con cui ci sentiamo a nostro agio. E’ inutile far fare il viaggio del mondo a quel bel vestito fucsia con le ruche comprato tre anni fa e mai indossato: di sicuro se non c’e’ stata occasione prima, non lo metteremo adesso! La regola da memorizzare è: se si è in dubbio, non mettere il capo in valigia. Un altro consiglio? Scegli una borsa capiente: in viaggio avrai bisogno di spazio per la macchina fotografica, le mappe e la guida turistica.

E’ finalmente arrivato il tempo di programmare le vacanze, ma il segreto di un viaggio ben riuscito inizia da quello che si mette in valigia. Dallo scordarsi oggetti preziosi all’ammassare invece cose inutili, ognuno di noi ricorda bene la frustrazione che un piccolo guardaroba portatile poco efficiente può dare. Saper far bene una valigia è un’arte che si può imparare con un po’ di disciplina e organizzazione. Ecco alcuni consigli per godersi le nostre meritate vacanze senza stress.

Giocare d’anticipo
Preparare la valigia all’ultimo minuto è sempre garanzia di disastro. E’ buona abitudine iniziare qualche giorno prima della partenza, così da avere un po’ di tempo per fare mente locale sulle proprie necessità di viaggio. A volte però può accadere di avere poco preavviso. Dedicare un cassetto o meglio ancora un’anta dell’armadio a oggetti utili in viaggio, è la soluzione migliore. Ecco cosa mettere:

Una lista di oggetti fondamentali da portare con sé: a cosa serve stilarne una nuova ogni anno?

  • Passaporto, visti, vaccinazioni: i documenti devono essere sempre a portata di mano
  • Convertitori di corrente: è inutile tenerli ammassati con gli accessori elettronici di uso quotidiano, per poi non trovarli nel momento in cui effettivamente servono.
  • Guide e mappe turistiche: a meno che non siano d’epoca e quindi abbiano un fascino retrò, sarà meglio riporre manuali e mappe di viaggio nel suddetto cassetto.

Pronte per la partenza, via!
Oltre a dedicare uno spazio del nostro appartamento al viaggiare, è opportuno tenere a mente anche alcune regole universali per progettare la propria valigia:

  • Non riempire la valigia Ricordati che molto probabilmente vorrai fare shopping in vacanza, quindi non ammassare tutto l’armadio in valigia, ma lascia un po’ di spazio per gli acquisti.
  • Pensa in look Non pensare a magliette, gonne, pantaloni e accessori come a elementi separati da scegliere e mettere in valigia. Ricordati che se nell’armadio di casa le possibilità di abbinamento sono infinite, la stessa cosa non vale se si ha una selezione limitata di abiti in valigia. Come fanno le stylist prima di partire per uno shoot fotografico, scegli capi complementari per colore e stile, disponi tutto sul letto e cambia/sottrai/aggiungi formando tanti look quanti il numero dei giorni in cui sarai via. Privilegia colori solidi e basici come il bianco, il beige, il blu e il nero.
  • Beauty Case Oggi possiamo trovare prodotti di bellezza in quasi ogni parte del mondo. Questo però non vuol dire che la marca o la linea specifica che usiamo sarà disponibile ovunque. Per evitare frustrazioni e di spendere ore a cercare invece di rilassarsi e godersi la vacanza porta tutti i tuoi prodotti preferiti con te, magari comprando in anticipo un flacone travel-size.
  • Salute prima di tutto Ricordati che in estate, anche se non andrai al mare, il sole ci sarà sempre. Porta con te almeno due buone creme anti-solari (una per il corpo e un’altra con un filtro solare più alto per il viso) e uno spray per i capelli: per evitare un’eccessiva secchezza e invecchiamento della chioma provocata dal sole, porta il flacone con te e vaporizza ogni volta che ne senti la necessità.

Dove si va?
Mare, città o montagna? A meta prescelta corrisponderà un guardaroba specifico. Ecco una piccola guida:

Mare
Inizia con il comprare un costume di buona qualità: un bikini reversibile sarà una soluzione salva-spazio perfetta, perché con un capo avrai due cambi diversi. Un cappello di cotone pieghevole e una sporta di tela saranno gli unici accessori da portare al mare per prendere il sole, mentre per la sera un solo paio di jeans leggeri sarà sufficiente, privilegiando invece caftani, maxi dress, abitini e canotte in jersey di cotone, outfit ideali dalla cena in spiaggia alle passeggiate sul lungomare. Per le serate più eleganti porta con te due abiti neri da accessoriare secondo l’importanza dell’evento.

Montagna
Uno zaino capiente e resistente alle intemperie è fondamentale per le gite e le avventure attraverso i sentieri. Nonostante sia estate prevedi sempre la possibilità di un’escursione termica e ricordati di portare con te almeno una maglia con le maniche lunghe di cotone. Per la sera, quando la temperatura sarà più fresca, l’ideale sarà avere un blazer o una giacca di cotone sartoriale.

Città
Il segreto è portarsi dietro una piccola versione del nostro guardaroba. Non è questo il momento di sperimentare, ma di preferire piuttosto gli abiti con cui ci sentiamo a nostro agio. E’ inutile far fare il viaggio del mondo a quel bel vestito fucsia con le ruche comprato tre anni fa e mai indossato: di sicuro se non c’e’ stata occasione prima, non lo metteremo adesso! La regola da memorizzare è: se si è in dubbio, non mettere il capo in valigia. Un altro consiglio? Scegli una borsa capiente: in viaggio avrai bisogno di spazio per la macchina fotografica, le mappe e la guida turistica.



scritto da in Fashion & Trends

Nessun commento

Tra qualche giorno anche io partirò per le sospirate vacanze. Quest’anno saranno brevi e senza quella serenità degli scorsi anni, ma per fortuna comunque ci saranno… e così inizio a pensare a cosa mettere in valigia.

Anche quest’anno la location sarà Maratea e approfitterò dei pochi giorni di mare per eliminare un pò di pallore, distendere le rughette e sgombrare la mente (soprattutto la terza…).

Devo preparare un bagaglio minimo ma versatile: cosa non mancherà di sicuro?

Per il giorno | scendendo in spiaggia al mattino e tornando a metà pomeriggio, non può mancare in valigia un idoneo abbigliamento da mare dotato di tutti i crismi necessari (paglietta inclusa):

Clarita at Beach
Per la sera | una tenuta semplice, comoda ma alla moda, per una vacanza a tutto relax:
Summer night
|| Read more

scritto da in Questa è la mia Vita, Web Area

3 commenti

Finalmente sono a casa! Mi ci vorrebbe una settimana per riprendermi dallo stress di ieri… mamma che viaggio! Innanzitutto per le mie condizioni di salute: raffreddatissima, debolissima, stanchissima, con le gambe doloranti… temevo davvero di arrivare a casa con 40°C di febbre!!!


(foto di ondax)

Eppoi, ovviamente, i vari disagi del viaggio in aereo: si parte da Bruxelles con 1/2 ora di ritardo causa maltempo. Fortunatamente il mio volo è trascorso in fretta visto che ho “attaccato bottone” con il mio vicino di poltrona. Poi mi hanno concesso di avvicinarmi all’uscita cambiandomi di posto poichè l’aereo sarebbe arrivato a Roma alle 21.00 e proprio a quell’ora avevo l’imbarco per Bari. Un altro signore, esperto di quel volo ma un poco “uccello del malaugurio” (e nn c’era ferro da toccare, nè sono uomo che posso toccare altri porta-fortuna), mi spiega che era troppo tardi affinchè tutto andasse bene e che a quell’ora la mia storia poteva finire in 2 modi: notte in hotel 4 stelle pagato da Alitalia con partenza per Bari il giorno successivo o arrivo a Bari con il volo prenotato ma senza il mio bagaglio imbarcato. || Read more

scritto da in Questa è la mia Vita

Nessun commento

Chi mi presta una bacchetta magica per preparare le valigie??? Devo pur iniziare visto che la roba è tanta e venerdí si parte!!!! Il problema è che non so da dove iniziare!!! Magari con la bacchetta… come Merlino…